“La siderurgia vista dai fornitori”: il punto di vista di Michele Bendotti intervenuto al webinar di siderweb

Andamento della domanda, aumento dei prezzi delle materie prime, andamento degli investimenti: all’interno del programma webinar 2021 organizzati da siderweb – La community dell’acciaio, l’appuntamento di martedì 29 giugno è stato dedicato interamente all’approfondimento del punto di vista dei fornitori circa la situazione attuale della siderurgia italiana e internazionale. L’evento online dal titolo “La siderurgia vista dai fornitori – Uno sguardo “esterno” per leggere i trend di domani”, dopo la presentazione della situazione congiunturale a cura dell’Ufficio Studi siderweb, ha dato spazio a cinque interviste faccia a faccia ad altrettanti operatori del settore che forniscono alla siderurgia servizi e tecnologia. Oltre a Mauro Stefanoni (SAS Engineering), Paolo Franceschetti (Slingofer), Sergio Mazzucchelli (ZANINONI HOLDING) e Paolo Provenzi (La CISA), è intervenuto anche Michele Bendotti, amministratore unico di Forni Industriali Bendotti.

“Dopo il grave contraccolpo che abbiamo subito a causa della pandemia e la conseguente sospensione di commesse e nuovi investimenti da parte dei clienti per quasi 18 mesi, finalmente gli ordini sono ripartiti. Il sentiment è positivo e prevale l’ottimismo. A livello italiano e internazionale mi sembra che la ripresa in atto sia ancora più vigorosa della fermata e la situazione attuale della parte alta della filiera siderurgica è positiva. Per quello che ci riguarda, dopo l’importante contratto siglato con Duferco Travi e Profilati per il forno walking beam che alimenterà il nuovo laminatoio section beam dello stabilimento di San Zeno (Brescia) sono arrivate diverse nuove commesse in altre aree geografiche, quali Stati Uniti, Middle East e Bangladesh in particolare. Segnali chiari che la ripresa è in atto, che le aziende stanno investendo in nuovi impianti e che la domanda è in crescita. Questo è possibile anche grazie al PNRR e al Green Deal, che creeranno nuove opportunità di investimento in innovazione e nuove tecnologie, volte anche a migliorare l’efficientamento energetico degli impianti di produzione. In questo Forni Industriali Bendotti è da tempo all’avanguardia grazie alla progettazione di un software sviluppato internamente (Livello 2) che consente il completo e costante monitoraggio del funzionamento del forno. Monitorando la capacità termica necessaria per riscaldare ogni singolo pezzo all’interno del forno, il software ottimizza i consumi e garantisce continuità non solo nella produzione ma che a livello di qualità e performance. Un plus particolarmente apprezzato dai clienti”. – Michele Bendotti, amministratore unico di Forni Industriali Bendotti.

Maurizio Campagnoni

Author: bendotti

Bendotti